I valori su cui fondare la nostra azione

Il nostro Ateneo ha una storia quasi millenaria che ha attraversato e contribuito a trasformare le culture e le società. Per questo è abituato a fare tesoro della tradizione, della storia, dell’esperienza per costruire nuove prospettive ed anticipare i cambiamenti. La definizione di un programma per i prossimi sei anni deve quindi basarsi su valori fondativi che aiutino a navigare con curiosità verso il futuro e definiscano con chiarezza i principi cardine su cui basare le nostre azioni.

 

La mia esperienza condivisa con molti di voi in tanti anni di attività dentro e fuori le nostre mura ha contributo a formare questi valori e l’importanza di averli sempre come riferimento per ciò che ci accingiamo a fare.

 

Per questo per me l’Alma Mater è un’Università: pubblica, multidisciplinare, multi-campus, internazionale, fondata sul merito, inclusiva, partecipata, intraprendente, aperta, responsabile.

Pubblica

Un’Università pubblica significa:

  • lavorare quotidianamente per garantire equità e far sì che l’accesso all’eccellenza sia diritto di tutti e non privilegio di pochi;
  • essere consapevoli del proprio ruolo nella comunità ed esercitarlo con trasparenza e responsabilità in modo esemplare per il Paese.

Multidisciplinare

Un’Università multidisciplinare significa:

  • riconoscere, valorizzare e promuovere i diversi campi del sapere, e sostenere ricerche multi e interdisciplinari;
  • intervenire su percorsi formativi diversi, da quelli tradizionali a quelli innovativi nei contenuti e nei metodi, da quelli di base a quelli avanzati.

Multi-campus

Un’Università multicampus significa:

  • garantire ad ogni sede pari dignità ed autonomia;
  • combinare in ogni sede decongestionamento e specializzazione.

Internazionale

Un’Università internazionale significa:
  • competere in tutti i percorsi formativi con l’offerta internazionale, attraendo sempre più studenti e docenti dall’estero e offrendo sempre più occasioni di confrontarsi con il mondo ai suoi studenti, docenti e personale tecnico-amministrativo;
  • affermare la propria ricerca nel mondo per qualità e rilevanza, impegnandosi a comunicarla e a renderla utile e feconda per la vita di tutti, utilizzando modalità di valutazione coerenti con le diverse discipline.

Fondata sul merito

Un’Università fondata sul merito significa:

  • confrontarsi con l’esterno per riconoscere, premiare e valorizzare in ogni campo l’eccellenza e i più meritevoli;
  • stimolare l’impegno di tutti definendo obiettivi ambiziosi e coinvolgenti, sulla base dei quali allocare le risorse.

Inclusiva

Un’Università inclusiva significa:

  • sostenere tutti nello sviluppo di capacità e nella realizzazione di ambizioni in modo da portare beneficio all’intera comunità universitaria;
  • riconoscere la necessità di un equilibrio di genere non come obbligo, ma come proprio di una società moderna e paritaria.

Partecipata

Un’Università partecipata significa:

  • favorire contesti concreti in cui ognuno possa esprimere le proprie idee e fornire il proprio fattivo contributo;
  • garantire trasparenza delle informazioni a tutti i livelli, in modo da promuovere decisioni consapevoli e responsabili.

Intraprendente

Un’Università intraprendente significa:

  • mettere ognuno nelle condizioni di poter affrontare e risolvere problemi, affrontare nuove situazioni e individuare nuove opportunità;
  • offrire a tutti, studenti, docenti e ricercatori, personale tecnico-amministrativo competenze, strumenti ed opportunità per costruire il futuro individuale e collettivo.

Aperta

Un’Università aperta significa:

  • essere presente in modo proattivo, di rilievo, diffuso ed autorevole in tutti i contesti rilevanti per le nostre attività;
  • esercitare il proprio ruolo con convinzione e con umiltà, sapendo cogliere e fare propri tutti gli stimoli derivanti dal confronto con l’esterno.

Responsabile

Un’Università responsabile significa:

  • pretendere senza deroghe l’autonomia che ci spetta pronti a rendere conto pubblicamente dell’impiego delle risorse e del loro impatto sulla società;
  • rappresentare per il Paese e per l’Europa un punto di riferimento in grado di contribuire quotidianamente alla crescita e alla costruzione di una società più equa e solidale.